Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SMA Sistema Museale di Ateneo

PIM - Petites Îles de Méditerranée



Il programma

Nel 2005 il Conservatoire du Littoral francese istituisce l'iniziativa PIM (Initiative pour le Petites Îles de Méditerranée) divenuta una ONG indipendente due anni più tardi.

PIM è un interessante programma internazionale dedicato alla protezione e gestione dell'ambiente naturale delle piccole isole del Mediterraneo attraverso il confronto fra istituzioni, gestori e studiosi di diverse discipline.

PIM ha inoltre promosso una fertile collaborazione tra naturalisti e biologi esperti di varie materie per raggiungere l’obiettivo di salvaguardare questi preziosi e fragili ecosistemi, a partire dal censimento delle forme di vita che li abitano e che spesso vi si rifugiano, scomparse o minacciate dai fronti più svariati sulle terre continentali.

La partecipazione del Museo di Storia Naturale

A partire dall’inizio dell’attività, il Museo di Storia Naturale ha preso parte a numerose riunioni in aree diverse del Mediterraneo occidentale, nonché a missioni scientifiche organizzate su micro-arcipelaghi. Si ricordano le missioni alle Isole Kerkennah (Tunisia), all’area di Taza (Algeria), alle isole e isolotti circum-elbani e sugli isolotti albanesi dello Stretto di Corfù, isolotti pressoché ancora sconosciuti dal punto di vista botanico e zoologico.

Nel corso delle missioni sono stati raccolti dati importanti nonché reperti oggi nelle collezioni del Sistema Museale di Ateneo. I campioni botanici albanesi, ad esempio, rappresentano un importante arricchimento delle nostre collezioni sulla via già tracciata oltre un secolo fa da Antonio Baldacci, botanico bolognese che percorse lungamente quelle terre e lasciò anche al Museo di Storia Naturale di Firenze gran parte delle proprie raccolte. Ricerche effettuate su isole più vicine hanno permesso di rilevare popolamenti finora sconosciuti.

L’attività di ricerca svolta dai ricercatori del Museo verte soprattutto sullo studio della fauna erpetologica e del popolamento vegetale di queste piccole isole.

Pubblicazioni

Sono disponibili in rete i rapporti sull’erpetofauna delle Isole Kerkennah in Tunisia e del Parco Nazionale di Taza in Algeria:

Corti C., 2015. L’Herpétofaune des Iles Kerkennah. Compte-rendu de prospections (testo in francese), con Said Nouira

Corti C., 2016. Herpétofaune des îles et presqu’îles du Parc National de Taza – Algérie (testo in francese)

Referenti SMA: Lorenzo Cecchi | Claudia Corti

 
Unifi Home Page

Inizio pagina