Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SMA Sistema Museale di Ateneo
Home > Eventi
Stampa la notizia

Eventi

 

Numeri in Natura e in Arte

Arti_scienze2702

Terzo incontro online con il Sistema Museale di Ateneo per il ciclo Arti e Scienze, organizzato dalla rete Musei Welcome Firenze.

Sabato 27 febbraio 2021 | ore 17-18

Numeri in Natura e in Arte
La successione di Fibonacci: una legge matematica e le sue sorprendenti manifestazioni

Piattaforma Zoom, prenotazione necessaria

Intervengono:
Giuseppe Conti, docente dell'Università di Firenze, Il Giardino di Archimede
Lorenzo Lastrucci, curatore delle collezioni di Botanica, Sistema Museale di Ateneo

Nella prima parte, Giuseppe Conti presenta la Successione di Fibonacci a partire dal Liber Abbaci, scritto nel 1202 da Leonardo Pisano, detto Fibonacci, per risolvere un problema legato alla crescita dei conigli, uno degli innumerevoli problemi che si trovano nel libro. Molti secoli dopo sono state trovate inaspettate applicazioni di questa successione di numeri nei più svariati campi (arte, musica, finanza, informatica, botanica, ecc). Un aspetto importante riguarda lo stretto legame che questi numeri hanno con la sezione aurea.

Segue il contributo del botanico Lorenzo Lastrucci, con alcuni casi in cui la forma e la struttura nelle piante si può collegare ai numeri della serie di Fibonacci e alle sue proprietà derivate: dalla disposizione delle foglie lungo il ramo o il fusto di una pianta alla disposizione dei fiori al centro del capolino (fiore) del girasole con le sue spirali. Altri esempi dal mondo botanico sono il numero di petali di molte famiglie, le spirali osservabili in alcune piante grasse, nelle pigne e nell'ananas.

La conversazione è tradotta in LIS.

La registrazione dell'appuntamento sarà disponibile online al termine del ciclo di incontri. Organizzazione: rete Musei Welcome Firenze

 

Elettrice Palatina, l’omaggio in un dipinto

 

Nel giorno delle celebrazioni dell'Elettrice Palatina, in occasione dell'anniversario della sua morte (18 febbraio 1743), il Sistema Museale omaggia Anna Maria Luisa de' Medici presentando al pubblico un dipinto custodito a Villa La Quiete e mai esposto all’interno del percorso museale.

da giovedì 18 febbraio
Presentazione e racconto online del dipinto L’Educazione della Vergine, di Taddeo Mazzi
con Donatella Pegazzano, storica dell’arte dell’Università di Firenze

La tela fu dipinta nel 1725 da Taddeo Mazzi su commissione delle Montalve: un vero e proprio omaggio alla loro benefattrice, Anna Maria Luisa, ritratta nelle vesti di Sant’Anna, madre di Maria, mentre insegna a leggere alla figlia; sul capo il tipico velo nero a punta che caratterizzava le vesti delle appartenenti alla congregazione. Un dipinto che allude all’attività educativa svolta dalle Montalve alla Quiete e che raffigura l’Elettrice Palatina come ‘madre’ di tutte le giovani educande del convento.

 

Natura collecta, Natura exhibita

natura_collecta

Nel rispetto delle misure adottate per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, il percorso espositivo Natura collecta, Natura exhibita è chiuso temporaneamente al pubblico.

In attesa della riapertura è possibile scoprire il percorso espositivo tra le pagine del sito Natura collecta, Natura exhibita.

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Università di Firenze, l'Opera Medicea Laurenziana e l’Insigne Basilica di San Lorenzo, in concomitanza con i lavori di ristrutturazione che coinvolgono il Museo 'La Specola', una delle anime del Sistema Museale di Ateneo, rendendolo inaccessibile al pubblico per alcuni mesi.

 
Da 1 a 3 di 3
di 1

In corso

Unifi Home Page

Inizio pagina