Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SMA Sistema Museale di Ateneo
Invertebrati

Invertebrati

Gli Invertebrati costituiscono la gran parte della biomassa del pianeta e sono la componente predominante in termini di biodiversità.

Le collezioni del Museo sono ricche soprattutto di artropodi (insetti, crostacei, ecc) e molluschi (sia marini che terrestri).

I soli insetti sono costituiti da circa 1,5 milioni di esemplari, per lo più conservati a secco. Altrettanto numerosa è la collezione di molluschi, conservati sia a secco (conchiglie) che in alcool. Ricchissima è la presenza di tipi di specie nuove descritte a partire dall'Ottocento fino ai giorni nostri.

Le collezioni sono costantemente utilizzate da studiosi italiani e stranieri per le loro ricerche di tipo sistematico e tassonomico, faunistico e biogeografico.

Nel Museo sono anche conservate collezioni storiche di grande valore scientifico, quali ad esempio le collezioni Rondani, Verity, Senna per gli insetti e quella della Marchesa Paulucci per i molluschi. Materiale di grande interesse è stato anche raccolto durante un gran numero di spedizioni scientifiche organizzate dal Museo in Italia e in vari paesi del mondo, quali ad esempio Somalia, Kenya e Tanzania in Africa Orientale, Vietnam e Malesia in Asia, Ecuador in Sud America.

Referenti delle collezioni
Luca Bartolozzi | Insetti, Aracnidi, Miriapodi
Gianna Innocenti | Crostacei, Echinodermi
Simone Cianfanelli | Anellidi, Platelminti, Nematelminti, Chetognati, Sipunculidi, Molluschi terrestri e dulcacquicoli, Tunicati
Cecilia Volpi | Poriferi, Cnidari, Molluschi marini

Leggi di più sulle collezioni entomologiche
Bartolozzi, L. e Sforzi, A., Le collezioni entomologiche, in: Barsanti, G. e Chelazzi, G. (a cura di), 2009, "Il Museo di Storia Naturale dell’Università degli Studi di Firenze : Le collezioni della Specola: zoologia e cere anatomiche", Firenze University Press (pp. 107-131)

Leggi di più sulle collezioni di Invertebrati
Innocenti, G. e Cianfanelli, S., con il contributo di Volpi, C., Le collezioni di Invertebrati, in opera già citata (pp 133-171)

 
Unifi Home Page

Inizio pagina