MENU

Archivio fotografico

 

La fototeca del Museo conserva un patrimonio culturale di circa 40mila immagini - protette da carta antiacida e in fase di digitalizzazione per un'agevole fruizione.

Il nucleo più antico di scatti si deve al fondatore del Museo, Paolo Mantegazza, sperimentatore nella fotografia per l'antropologia. Scientificamente notevoli le fotografie sulle "espressioni del dolore", scattate dopo aver procurato sofferenza ad alcune persone in sedute di fotografia: vere e proprie prove di cinema, quando il cinema non esisteva ancora.

Altre fotografie furono realizzate durante i viaggi di Stephen Sommier in Lapponia e nelle terre dell’Impero russo, oltre che da Odoardo Beccari, Enrico Giglioli, Elio Modigliani e Lamberto Loria. Più recenti le foto di Lidio Cipriani in Africa, e quelle donate da Maria Teresa Capobianchi, Maria Anna Ruffo di Calabria e Fosco Maraini – etnologo ma anche fotografo con eccellente senso dell’estetica.

Leggi di più sull'Archivio fotografico
Roselli, M. G., "La fototeca"
Chiozzi, P., "Fotografia e antropologia: la scuola fiorentina"
Chiozzi, P., "L’etnografia fotografica di Stephen Sommier"
Galassi, P., "I Marziani di Mantegazza"
In: Moggi, J. e Stanyon, R. (a cura di), 2014, "Il Museo di Storia Naturale dell’Università degli Studi di Firenze : Le collezioni antropologiche ed etnologiche", Firenze University Press (pp. 206-225)

 

Ultimo aggiornamento

02.09.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni